Panorama della Valle del Conca foto di PH Paritani - Archivio Provincia di Rimini

La Valconca – innamorati delle sue atmosfere

La Valconca è la valle dove la vita scorre ancora lenta, al di fuori della frenesia della vicina costa riminese.

È una terra di confine fatta di mura medievali, rocche storiche e piccoli borghi che punteggiano le dolci colline al confine tra la Romagna e le Marche.

Quando il tempo si fa più freddo e le foglie iniziano a cambiare colore, non c’è momento migliore per esplorare la valle del Conca.

Questo territorio ospita alcuni dei paesaggi più belli del paese e ed i suoi piccoli borghi sono perfetti per una fuga romantica o per una giornata alla scoperta della storia e delle tradizioni romagnole.

Indice

clicca sulla scritta per andare direttamente alla sezione

Il fiume Conca

Cascate sul fiume Conca e foliage in Valconca
Cascate sul fiume Conca - la Valconca in autunno

Il Conca è il fiume di questa valle, burrascoso e mutevole come le stagioni.

La sua acqua scorre lungo tutta la valle, trasportando con sé il fascino selvaggio della montagna e l’energia vibrante dell’Adriatico.

Il suo percorso accidentato tra colline, valli e pianura, regala ai visitatori paesaggi mozzafiato fatti di campi coltivati, colline punteggiate da vigneti ed ulivi fino agli incredibili scorci che si aprono sull’Adriatico.

La Valconca e i suoi territori

50 chilometri separano la sorgente del Conca sul Monte Carpegna dalla foce tra Cattolica e Misano Adriatico, nel cuore Riviera Adriatica,.

In questo percorso il fiume tocca territori diversi, che in comune hanno la storia e le tradizioni.

Sono le terre Malatestiane

Rocca di Montefiore in Valconca - Foto di T.Mosconi - Archivio Provincia di Rimini

Sono le terre dei Malatesta, graffiate nel corso di molti secoli – tra Medioevo e Rinascimento – da sanguinose battaglie combattute tra i Signori del Montefeltro, ed i Malatesta di Rimini.

Testimonianza tangibile di questo passato sono la Fortezza di Montefiore con il suo profilo inconfondibile, i Castelli di Montegridolfo, Montescudo, San Savino e San Clemente, i borghi fortificati di Saludecio e Mondaino per finire con San Giovanni in Marignano il granaio dei Malatesta .

Sono ambienti di magia e bellezza dominati dalla natura

Grotte di Onferno a Gemmano in Valconca - Foto di PH Paritani - Archivio Provincia di Rimini
Grotte di Onferno in Valconca - Foto di PH Paritani ©

Qui a tratti la natura si fa aspra, come quella di Gemmano e le sue Grotte di Onferno che ospitano una colonia di ben 8000 pipistrelli.

Escursionismo e bicicletta in Valconca

In questi luoghi, tuttavia, puoi trovare tantissimi sentieri dedicati agli amanti dell’escursionismo in bicicletta e a piedi. Ce ne sono per tutti i gusti, dai percorsi più facili da percorrere anche in famiglia a quelli più impegnativi che si addentrano nella vegetazione lussurreggiante delle colline.

La Madonna di Senigallia è un’opera solo all’apparenza di immediata lettura.
La tavola è ricca di significati:
tutti gli oggetti dipinti, dai simboli immediatamente riconoscibili come la rosa bianca – il rosario – ed il corallo – la passione – a quelli legati alla più banale quotidianità, come le decorazioni, gli oggetti nella nicchia, la luce, sono carichi di simbolismi legati alla fede e alla religione.

L’opera fu commissionata in occasione del matrimonio tra Giovanni della Rovere e Giovanna da Montefeltro, da qualcuno identificati come i due angeli a fianco di Maria.

Sono gioielli d’arte e di cultura

In ogni borgo, in ogni paese della valle puoi trovare un monumento, una chiesa, un teatro storico. Come il Teatro Massari di San Giovanni in Marignano, una piccola gemma del ‘700, completamente affrescato.

San Giovanni in Marignano - Teatro Massari - Foto di PH Paritani - Archivio della Provincia di Rimini
San Giovanni in Marignano - Teatro Massari - Teatro storico della Valconca - Foto di PH Paritani ©

E con la tipica ingegnosità romagnola, laddove per un motivo o per un altro non basta quello che il territorio ha da offrire, si sono inventati percorsi artistici.

I Murales di Saludecio in Valconca
I Murales di Saludecio- Foto di SilviaTinti.com ©

Come a Saludecio, costellata da magnifici murales che raccontano le invenzioni più curiose dell’800, la nascita del cinema, della fotografia, dell’auto, della macchina da scrivere…

Sono tavole imbandite di sapori preziosi

Su ogni tavola romagnola che si rispetti regna il buon cibo.

Ci sono poi le eccellenze della valle, come ad esempio il formaggio di fossa di Mondaino che al Mulino della Porta di Sotto diventa una vera e propria esperienza gastronomica.

Qui,  tra una degustazione e l’altra di formaggio, il padrone di casa Angelo Chiaretti ti racconta con istrionica maestria la millenaria storia del luogo e dei suoi sapori che vengono da lontano nel tempo.

Formaggio delle Fosse di Mondaino in Valconca
Formaggio delle Fosse di Mondaino -i sapori della Valconca- foto di PH Paritani ©

Immancabile è la Piadina Romagnola, ma in Valconca la facciamo più sottile rispetto a quella dell’alta romagna, nel cesenate.

Azdòra tipica della Valconca che cuoce la piadina romagnola come si faceva una volta - Foto di T.Mosconi - Archivio della Provincia di Rimini
Azdòra della Valconca che cuoce la piadina romagnola come si faceva una volta - Foto di T. Mosconi ©

La piadina è cotta sulle tipiche teggie e può essere riempita con le più svariate farciture, ma il romagnolo DOC lo riconosci perché la scelta ricade sulla pieda s’el parsòt (la piada col prosciutto), magari il prosciutto della nostra tipica Mora Romagnola, dal gusto forte e deciso.

Sono luoghi che rimangono nel cuore

La Valle del Conca con i suoi territori unici è il luogo che ti accompagnerà anche dopo la tua partenza.

È il posto in cui cultura, storia, arte e cibo si uniscono per creare un’esperienza indimenticabile.

Centro Storico di San Giovanni in Marignano - i borghi della Valconca- foto di PH Paritani - Archivio Provincia di Rimini

Lasciati ispirare dalla bellezza di questI luoghi e sorprendere da tutto ciò che hanno da offrire.

Se stai cercando un posto di cui innamorarti, la Valconca è quello che fa per te.

Info tecniche sulla Valconca

I Comuni della Valconca

I Comuni della Valle del Conca si estendono tra Romagna e Marche.

Dal punto di vista dei servizi i comuni che si sono riuniti nell’Unione della Valconca sono 10:

Gemmano
Mondaino
Montefiore Conca
Montegridolfo
Montescudo-Montecolombo
Morciano di Romagna
Saludecio
San Clemente
Sassofeltrio
San Giovanni in Marignano

Provincia di appartenenza

Rimini (RN) in Romagna
Pesaro e Urbino (PU) nelle Marche

Siti turistici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *